Karah Son
Soprano

Nata a Seoul, Karah Son compie i suoi studi musicali laureandosi in canto all’Università Yon Sei. Completa la sua formazione musicale in Italia dove si diploma al Conservatorio Vivaldi di Novara, partecipa inoltre al Corso di Perfezionamento per Cantanti Lirici tenuto dall’Accademia del Teatro alla Scala. Si perfeziona quindi sotto la guida di Mirella Freni.

Numerosi sono i concorsi che dal 1998 vince in Italia e all’Estero. Tra questi ricordiamo: il Premio Speciale vinto a Manfredonia per il Concorso Internazionale Manfredi (1998); primo premio al Concorso Nazionale presso il giornale Jung Ang (Seoul, 1999); primo premio per il Concorso Internazionale Vissi D’Arte a Milano (2000); Premio Speciale Soroptimist vinto al Concorso Internazionale G. B. Viotti di Vercelli (2000); premio extraordinario vinto a Barcellona al Concurso Internacional Francisco Viñas, (2001); secondo premio al Concorso Internazionale Opéra de Marseille (2007).

Dal suo debutto al Teatro Nazionale di Seoul ne Le Nozze di Figaro (Contessa), Karah Son è stata Zerlina in Don Giovanni e Mimì ne La Bohème a Milano (Teatro S. Lorenzo); Liù in Turandot a Verona (Teatro Filarmonico), a Nancy, a Bologna e al Palau de les Arts Reina Sofia di Valencia (diretta da Lorin Mazel); Mimì in La Bohème in scena al Teatro Lirico di Cagliari; Francesca da Rimini a Montecarlo; Aida, nel ruolo del titolo, in Korea e ad Halle; Madama Butterfly in Corea, alla Finnish National Opera di Tampere, a Torino, Varsavia, Lipsia, Berlino (Deutsche Oper), Goteborg, Torino (Teatro Regio), Festival di Glyndebourne, Cardiff, Stoccarda e a Sidney. 

Impegni futuri prevedono Madama Butterfly a Montpellier, Bologna, Nantes, Angers, Rennes, Glyndebourne, Copenaghen, Santiago del Cile ; Turandot (Liù) a Melbourne; La Bohème (Mimì) a Sydney.

Luglio 2019