Marianna Pizzolato - Mezzo-Soprano - W Print

Marianna Pizzolato si è diplomata con il massimo dei voti in canto al Conservatorio Bellini di Palermo. Ha parallelamente seguito corsi di liederistica a Norimberga con Rosemarie Cabaud e Werner Dormano, specializzandosi con Claudia Carbi. Ha avuto occasione di collaborare con Raul Gimenez e approfondire con lui molte delle sue interpretazioni rossiniane. Il suo debutto operistico risale alla stagione 2002/2003 nel Tancredi (ruolo titolo) a Piacenza sotto la direzione di Marco Zambelli.

Marianna Pizzolato è ad oggi una delle interpreti di riferimento per il repertorio rossiniano. Ha debuttato al Rossini Opera Festival nel 2003 ne Il Viaggio a Reims (Marchesa Melibea); la sua presenza al festival pesarese prosegue con Tancredi (ruolo del titolo), L’Italiana in Algeri, Ermione (Andromaca), Zelmira (Emma), Cenerentola e Il Barbiere di Siviglia.

Ha inoltre preso parte a numerose produzioni rossiniane presso i maggiori teatri e festival del mondo: Il Viaggio a Reims a Firenze, Mosca (diretta da Sokhiev) e Bad Wildbad; Il Barbiere di Siviglia a Bologna, Zurigo, Napoli, Liegi, Bari, Santiago del Cile; Tancredi al Teatro dell’Opera di Roma, a Tokyo, Santiago del Cile e Brema (diretta da Ottavio Dantone); L’Italiana in Algeri a Bologna, Zurigo, Napoli, Parigi, Palermo, Toulouse e recentemente al Metropolitan Opera di New York, Parigi (Théâtre des Champs Elysées) e Madrid; La Cenerentola a La Coruña, Pamplona, Valladolid, Cardiff e Parigi; Zelmira a Lione; Semiramide a Bad Wildbad; Ermione a La Coruña (diretta da Alberto Zedda); La Donna del Lago (Malcom) a Santa Fe e a Liegi (direttore Michele Mariotti, regista Damiano Michieletto). Attiva anche nel repertorio belcantistico, ha cantato Lucrezia Borgia a Las Palmas, Santiago del Cile e Liegi, dove ha interpretato anche Maria Stuarda (Elisabetta). 

Tra gli altri successi, ricordiamo: Ascanio in Alba (ruolo titolo) al Teatro Comunale di Bologna con Ottavio Dantone; Mitridate Re di Ponto (Farnace) alla Welsh National Opera; La Clemenza di Tito a Barcellona; Linda di Chamounix (Pierotto) al Covent Garden; Madama Butterfly (Suzuki) a Valencia; Lucrezia Borgia (Maffio Orsini) ad Ancona; Maria Stuarda a Barcellona con la direzione di Maurizio Benini; Nabucco al Covent Garden al fianco di Placido Domingo e a Barcellona con la direzione di Roberto Abbado; Orphée et Euridyce di Gluck (vers. Berlioz) al Festival Berlioz; Orfeo ed Euridice al Teatro Massimo di Palermo.  

Si dedica regolarmente al repertorio barocco e settecentesco. Tra le sue interpretazioni più significative, ricordiamo: La Rosmira fedele di Vivaldi con l’Ensemble Baroque de Nice e Gilbert Bezzina; Orlando furioso (Bradamante) di Vivaldi con l’Ensemble Matheus con Jean-Christophe Spinosi al Festival di Ambronay; Gli amori d’Apollo e Dafne di Cavalli e L’incoronazione di Poppea al Festival de La Coruña diretta da Alberto Zedda; Serse (ruolo titolo) di Händel con Les Arts Florissants e William Christie a Caen; Orlando finto pazzo (Brandimarte) di Vivaldi con l’Accademia Montis Regalis e Alessandro De Marchi al Théâtre des Champs Elysées; Fernardo Re di Castiglia (Isabella) di Händel con Il Complesso Barocco e Alan Curtis al Teatro São Carlos di Lisbona e al Festival di Spoleto; Il Ritorno di Ulisse in Patria alla Vlaamse Opera di Anversa (Penelope) con Federico Maria Sardelli e alla Scala di Milano (Ericlea) con Rinaldo Alessandrini nella nuova produzione di Robert Wilson.

Nel 2017 Marianna Piazzolato è stata protagonista del grande tour del Monteverdi Choir e John Eliot Gardiner, nelle produzioni de Il Ritorno di Ulisse in Patria (Penelope) e L'incoronazione di Poppea (Ottavia) a Bristol, Venezia, Salisburgo, Edimburgo, Lucerna, Berlino, Parigi, Chicago e New York.

Ha collaborato con importanti direttori quali Alberto Zedda, Riccardo Muti, Roberto Abbado, Daniele Gatti, Gianluigi Gelmetti, Donato Renzetti, Nello Santi, Paolo Carignani, Bruno Campanella, Michele Mariotti, Carlo Rizzi, Rani Calderon, Maurizio Benini, Antonio Pappano e registi come Dario Fo, Robert Wilson e Luca Ronconi.

Molto intensa ed apprezzata anche la sua attività sul versante concertistico: Petite Messe Solennelle di Rossini a Napoli (con Maurizio Benini), Lucerna e Mosca; Stabat Mater di Rossini a Firenze, Palermo, Santander, Zurigo, Salisburgo, Edimburgo (diretta da Antonio Pappano), Tanglewood (diretta da Charles Dutoit), Torino (con l'Orchestra RAI) e a Liegi; Missa Solemnis di Beethoven a Palermo (diretta da Gianluigi Gelmetti); Stabat Mater di Pergolesi a Dresda, Monaco e Berlino (diretta da Antonio Pappano); Requiem di Mozart con l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma (diretta da Antonio Pappano) e con la Kammerorchester Basel (diretta da Giovanni Antonini); Requiem di Verdi a Stavanger, l'Orchestra del Gewandhaus di Lipsia, l'Orchestra RAI di Torino (diretta da Juraj Valcuha), l'Orchestra Haydn di Bolzano e Trento e Bolzano, l'Orchestra della Tonhalle di Zurigo (diretta da John Eliot Gardiner); Messa solenne in mi maggiore di Cherubini con Riccardo Muti a Firenze, Parigi, Monaco, Toulouse e Vienna; Sinfonia n. 9 di Beethoven a Monte Carlo e al Festival di St. Denis; Sinfonia n.3 di Mahler e Rapsodia per contralto di Brahms a Palermo. Marianna Pizzolato ha aperto la stagione degli Amici della Musica di Firenze con il programma "Il Salotto Rossiniano", accompagnata da Stefano Montanari al fortepiano. tra gli altri appuntamenti recenti si ricordano: Italiana in Algeri al Festival di San Sebastian; Sigismondo a Monaco di Baviera; Serse (Amastre) con Il Pomo d'Oro a Toulouse ed Essen; Requiem di Verdi a Torino con l'orchestra dalle RAI e a Tenerife; Missa in tempore belli di Haydn a Roma con l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia; Missa Solemnis K 139 di Mozart a Salisburgo con il Giardino Armonico e Giovanni Antonini; Rapsodia per contralto al Massimo di Palermo;Harmoniemesse di Haydn ad Eisenstadt.

La sua discografia include: la Messa solenne di Cherubini (EMI); Fernardo re di Castiglia di Händel (Virgin Classics); L’Italiana in Algeri, Ermione e La Rosmira fedele di Vivaldi (Dynamic); Orlando finto pazzo di Vivaldi (Naïve); La donna del lago, L’Italiana in Algeri, Gli amori d’Apollo e Dafne di Cavalli (Naxos); Il marito disperato di Cimarosa e Ascanio in Alba (Bongiovanni); Linda di Chamounix (Opera Rara); Stabat Mater di Pergolesi (Deutsche Grammophon).

I prossimi appuntamenti prevedono: Stabat Mater di Rossini a Palermo; Elias a Mosca; Giovanna d'Arco e Stabat Mater a Bilbao; Giovanna d'Arco al Rossini Opera Festival di Pesaro; Requiem di Mozart al San Carlo di Napoli.

Febbraio 2020

Legal information
/
Privacy
/
Site map
/
Contact us
Copyright 2011 Stage Door Srl / p.iva 02460411206