Gaia Petrone - Mezzo-Soprano - I, V Print

Gaia Petrone, diplomata presso l’Accademia di Santa Cecilia a Roma e al Royal Conservatory de L’Aia, è vincitrice del VII Concorso Internazionale di Musica Antica “F. Provenzale” di Napoli e del XII Concorso operistico Internazionale “V. Gentile”.

La sua carriera professionale inizia ancora studentessa con il debutto nel ruolo di Apollonia ne La Canterina di Haydn al Festival dell’Intermezzo e dell’Opera Buffa.  In seguito interpreta Dorina ne La finta cameriera di Latilla al Secondo Festivalatilla e Lisetta ne Il mondo della luna di Haydn al Teatro Bonci di Cesena. Interpreta inoltre i ruoli di Tancredi, Polidoro e Pastore nell’Erminia di Scarlatti con l’Ensemble Concerto de’ Cavalieri al Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini a Napoli e i ruoli di Pittura e Alinda nella prima in epoca moderna de Il novello Giasone di Stradella/ Cavalli al Festival della Valle d’Itria nel 2011.  In ambito concertistico, ha cantato: Gloria di Vivaldi con la Wiener Kammersymphonie al Musikverein di Vienna; Dixit Dominus di Handel; Magnificat di Vivaldi; Messa in si minore di Bach diretta da Marco Berrini e le Musikalische Exequien di Schütz sotto la direzione di Peter Neumann. 

Nel 2012 Gaia Petrone entra a far parte dell’ensemble del Theater an der Wien; nell’ambito di questa esperienza, interpreta: Clarina ne La cambiale di matrimonio, Medoro nell’Orlando di Händel, Sibari nella Semiramide riconosciuta di Vinci/Händel, Sesto ne La Clemenza di Tito, Pisana ne I Due Foscari con Placido Domingo e diretta da James Conlon e debutta con grande successo il ruolo di Angelina ne la Cenerentola di Rossini, successivamente ha cantato Rosina ne Il Barbiere di Siviglia alla Palm Beach Opera.  Nel 2015 ha fatto il suo debutto in Gran Bretagna nel Messiah di Händel con la Royal Liverpool Philharmonic diretta da Nathalie Stutzmann.

tra gli impegni delle passate stagioni ricordiamo: Elena di Cavalli (Ippolita) ad Aix-en-Provence e in tour; Cenerentola (Angelina) all’Opera di Göteborg; Béatrice ed Bénédict di Berlioz (Ursule) a Toulouse; L’incoronazione di Poppea (Damigella) ed Otello di Rossini (Emilia) al Theater an der Wien; Juditha Triumphans di Vivaldi (Abra) a Londra con The King’s Consort; Otello di Rossini (Emilia) al San Carlo di Napoli; Arminio di Händel (Ramise) a Karlsruhe e Cracovia (Opera Rara) con George Petrou; L’Orfeo di Monteverdi (Proserpina) al Festival Monteverdi di Cremona con Ottavio Dantone; Il Viaggio a Reims (Maddalena) al Teatro dell’Opera di Roma; Margherita d’Anjou di Meyerbeer (Isaura) con Fabio Luisi per l’apertura del Festival della Valle d’Itria di Martina Franca; Cherubino ne Le Nozze di Figaro al Teatro Lirico di Cagliari; l’oratorio La morte di Abel di Caldara al Festival Purtimiro di Lugo, diretta da Rinaldo Alessandrini; L’Olimpiade di Leo al Teatro San Carlo di Napoli; La morte d’Orfeo di Landi ad Amsterdam diretta da Christophe Rousset; Andromaca nell’Enea in Caonia di Hasse al Teatro di Villa Torlonia a Roma con Vivica Genaux; Rosina ne Il Barbiere di Siviglia con la Jönköpings Sinfonietta; Erodiade Madre nell'oratorio di Stradella San Giovanni Battista in tour in Francia con Le Banquet Céleste; Medoro nell’Orlando Furioso di Vivaldi a Mosca; Eduige nella Rodelinda a Santiago del Cile; .

La sua discografia include: Il mondo della luna di Haydn e Il novello Giasone di Cavalli/Stradella (Bongiovanni) e il Requiem di Mozart nella versione di Czerny (Naxos).

Tra i suoi impegni futuri: Ermione (Cleone)  al Teatro di San Carlo di Napoli; Messiah a Las Palmas con Fabio Biondi ed Europa Galante; Juditha Triumphans a Stoccarda.

Ottobre 2019

Legal information
/
Site map
/
Contact us
Copyright 2011 Stage Door Srl / p.iva 02460411206