Alastair Miles - Basso - I Print

Alastair Miles è conosciuto in tutto il mondo come uno dei più importanti bassi su scala internazionale.

Nato ad Harrow, inizia a studiare flauto alla Guildhall School of Music, prima di iniziare una carriera lirica di grande successo. Avendo vinto il Decca Kathleen Ferrier Award all’età di 25 anni, è stato chiamato ad interpretare i principali ruoli per basso. Possiede un vasto repertorio, che spazia dalla musica barocca al romanticismo verdiano. I ruoli che ha interpretato nella sua carriera includono: Sparafucile in Rigoletto, Giorgio ne I puritani e Raimondo in Lucia di Lammermoor per il Metropolitan Opera di New York, Basilio ne Il barbiere di Siviglia per la San Francisco Opera, Cardinal Brogni ne La Juive, Prefetto in Linda di Chamounix, Zaccaria nel Nabucco e Filippo II nel Don Carlo per la Wiener Staatsoper, Lord Sidney ne Il viaggio a Reims alla Scala, il ruolo principale nel Saul di Handel e Zoroastro nell’Orlando per la Bayerische Staatsoper, è stato quindi protagonista ne Le Nozze di Figaro e La Juive per la Netherlands Opera. Nel Regno Unito, rinnova regolarmente la sua presenza alla Royal Opera House di Covent Garden dove ha interpretato vari ruoli, fra i quali: Colline ne La Bohème, Rodolfo ne La Sonnambula, Elmiro nell’Otello di Rossini, Banco in Macbeth e Dom Juam de Sylva nel Dom Sebastien di Donizzetti. Altre apparizioni nel Regno Unito lo hanno visto come Mefistofele nell'opera eponima di Boito e come Silva in Ernani per la English National Opera, Mephistopheles nel Faust e Fiesco in Simon Boccanegra per la Welsh National Opera; Filippo II in Don Carlo per Opera North e Speaker nell’opera Die Zauberflöte per Glyndenbourne. Inoltre è stato Narbal ne Les Troyens per la Netherlands Opera, Creonte nella Medea in Corinto di Mayr per la Bayerische Staatsoper, Elijah al Royal Festival Hall con Masur e la LPO, la Nona Sinfonia di Beethoven con la Wiener Symphoniker, Nabucco per la Wiener Staatsoper, Commendatore nel Don Giovanni per il Festival di Glyndebourne, Poliferno nella Niobe di Steffani, Regina di Tebe per la Royal Opera House di Covent Garden, Osmin in Die Entführung aus dem Serail in tour con l’OAE (Labadie), Duke Alfonso in Lucrezia Borgia per l’English National Opera e Pogner nell’opera Die Meistersinger al Festival di Gyndebourne.

Apprezzato anche sul versante concertistico Alastair Miles si è esibito con le orchestre e i direttori più importanti del mondo, ad inclusione di Giulini, Muti, Harnoncourt, Chung, Rattle, Runnicles, Masur, Gergiev, Gardiner, Norrington, Davis e Dohnanyi. Fra gli ultimi progetti si ricorda La Damnation de Faust, Il sogno di Geronte e Messiah con la London Symphony Orchestra diretto da Sir Colin Davis, Faustszenen di Schumann diretto da Nikolaus Harnoncourt e accompagnato dalla Royal Concertgebouw Orchestra, la Nona Sinfonia di Beethoven con Michael Tilson Thomas e la San Francisco Symphony Orchestra e il ruolo di Sarastro nell’opera Die Zauberflöte con Daniel Harding al festival di Lucerna.

In aggiunta alla fortunata collaborazione con Opera Rara, con la quale ha registrato opere del repertorio italiano e francese del XIX e XX secolo, la discografia di Alastair Miles attualmente ammonta a più di settanta registrazioni, che includono un disco da solista contente le Great Operatic Arias for Chandos.

Tra gli impegni recenti ricordiamo: Claudio in Agrippina per l’Opéra de Dijon e l’Opéra de Lille con Emmanuelle Haim; Daland in Der Fliegende Holländer per l’Opéra Royal de Wallonie di Liegi;St Matthew Passion accompagnato dalla Dallas Symphony Orchestra; Filippo II nel Don Carlo per la Deutsche Oper di Berlino; Bretran in Robert le Diable and Zurga ne Les Pêcheurs de Perles per il Festival di Salerno; Medée alla Staatsoper di Monaco; Pogner ne Die Meistersinger von Nurberg per la Netherlands Opera; Timur nella Turandot alla Staatsoper di Monaco e a Leeds; Requiem di Mozart a Dresda con Christian Thielemann; Il Conte di Grieux in Manon al Covent Garden; Leporello nel Don Giovanni alla Vlaamse Oper; Anna Bolena a Cardiff; Raimondo in Lucia di Lammermoor al Metropolitan Opera di New York; Pelléas et Melisande (Arkel) alla Bayerische Staatsoper e alla Scottish Opera di Glasgow; Billy Budd (John Claggart) a Leeds; Il Grande Inquisitore nel Don Carlo alla Grange Opera Park e numerosi concerti al Teatro Real, Madrid, Swedish Radio, Vienna, Tokyo, Londra, Bamberg, Bournemouth, Symphony Orchestras, la Mozarteumorchester a Salisburgo, BBC, Royal Liverpool e la Deutsche Radio Saarbrucken Philharmonics.

Agosto 2018 

 

Legal information
/
Site map
/
Contact us
Copyright 2011 Stage Door Srl / p.iva 02460411206