Dario Russo - Basso - W Print

Dario Russo si laurea in Lingue e Letterature straniere russa e tedesca. Nel 2008 è invitato a far parte dell’Opera Studio Nederland di Amsterdam e nello stesso anno vince le selezioni per il progetto Lirica Junior del Teatro Carlo Felice di Genova.

Sotto la guida di direttori come Fabio Luisi, Nello Santi, Donato Renzetti, Sebastian Weigle e di registi come Laurent Pelly, Robert Carsen, Claus Guth, Pier Luigi Pizzi, Gianni Amelio, Gabriele Lavia, ha cantato per prestigiose istituzioni teatrali nazionali ed internazionali quali Teatro alla Scala di Milano, Teatro San Carlo di Napoli, Liceu di Barcelona, Regio di Torino, Teatro Massimo Bellini di Catania, Teatro Massimo di Palermo, Regio di Parma, Teatro dell’Opera di Roma, ABAO di Bilbao, Teatro Campoamor di Oviedo, Concertgebouw di Amsterdam, Bunka Kaj Kan di Tokyo, Aichi Geijutsu Gekijo di Nagoya, Royal Opera House Muscat in Oman, Aditorium Principe Felipe di Oviedo.

Dario Russo ha debuttato nei ruoli di Attila ( Attila), Zaccaria (Nabucco), Conte di Walter ( Luisa Miller), Enrico VIII ( Anna Bolena), Colline (La Bohème), Oroveso (Norma), Banco (Macbeth), Ramfis e Re (Aida), Raimondo (Lucia di Lammermoor), Padre guardiano (La forza del destino), Timur ( Turandot), Procida ( I vespri siciliani), Commendatore (Don Giovanni), Capulet (Roméo et Juliette) , Lorenzo (I Capuleti e i Montecchi), Moser (I Masnadieri), Monterone e Sparafucile (Rigoletto), Orosmane (Zaira), Zuniga (Carmen), Don Fernando (Fidelio), Hans Foltz (Die Meistersinger von Nuernberg), Wagner (Faust).

Svolge inoltre un’intensa attività concertistica che spazia dalla musica da camera al repertorio sacro. Nel suo repertorio figurano il Requiem di Verdi, la Messa di Gloria di Puccini, il Requiem di Mozart, la Petite Messe Solennelle e lo Stabat Mater di Rossini, lo Stabat Mater di Dvorak, i Coronation Anthems di Händel, Die erste Walpurgisnacht di Mendelssohn, Colombo di Gomes.

Tra gli impegni passati: Aida (Re) al Teatro San Carlo di Napoli; Un ballo in maschera (Tom) e Rigoletto (Sparafucile) all'Opera di Roma; Lucia di Lammermoor (Raimondo) alla New Israeli Opera di Tel Aviv e al Teatro San Carlo di Napoli; La Bohème (Colline) al Teatro Regio di Parma; la Nona Sinfonia di Beethoven con l’Orchestra dei I Pomeriggi Musicali diretta da Donato Renzetti; Nabucco (Zaccaria) con l'Opera di Roma alle Terme di Caracalla; Il Trovatore a Oviedo; Lucia di Lammermoor a Gozo; Requiem di Verdi con LaVerdi di Milano; Rigoletto (Sparafucile) e Stabat Mater di Rossini al Teatro Carlo Felice di Genova; I Masnadieri (Moser) e La sonnambula (Rodolfo) al Teatro dell’Opera di Roma; La Bohème a Lecce e a Singapore; Rigoletto a Taormina, Ljubliana e Tolone; Requiem di Verdi a Malmo; Elisabetta al Castello di Kenilworth per il Festival Donizettiano di Bergamo; Anna Bolena (Enrico VIII) e Les Vêpres siciliennes al Teatro dell'Opera di Roma; Macbeth a Limoges, Reims e Massy; la Nona Sinfonia di Beethoven con I Pomeriggi Musicali di Milano diretto da Gianluigi Gelmetti; Luisa Miller ad Essen; Lucia di Lammermoor a Monaco di Baviera; Attila (ruolo del titolo) a Cagliari.

Tra i prossimi impegni: Macbeth a Djon e Trieste; Aida alle Terme di Caracalla per la stagione estiva del Teatro dell'Opera; Intolleranza 1960 al Teatro alla Scala di Milano, sarà poi di nuovo a Milano per la Nona Sinfonia di Beethoven con L'Orchestra i Pomeriggi Musicali; Les pêcheurs de perles al Teatro San Carlo di Napoli.

Febbraio 2020

Legal information
/
Privacy
/
Site map
/
Contact us
Copyright 2011 Stage Door Srl / p.iva 02460411206