Bruno Campanella - Direttore - W
I Capuleti e i Montecchi, Opéra Bastille de Paris
02/02/2004

.Bruno Campanella, a bel canto specialist, leads the Orchestra de Paris with charisma and a palpable respect for his singers.

(ConcertoNet.com, 2 Febbraio 2004)

.L'orchestre n'est pas en reste, finement coloré sous la baguette hautement spécialiste de Bruno Campanella.

(Pierre-René Serna, Scènes Magazine, Marzo 2004)

.Bruno Campanella è un maestro che questo repertorio lo conosce e lo ama. E questo si avvertiva da subito, dous la baguette hautement spécialiste de Bruno Campanella.

(Pierre-René Serna, Scènes Magazine, Marzo 2004)

.Bruno Campanella è un maestro che questo repertorio lo conosce e lo ama. E questo si avvertiva da subito, da una notevole sinfonia (pagina tra le non felicissime di Bellini) che dava passo a un eccellente lavoro di accompagnamento che metteva subito di rilievo che l'orchestra belliniana non è un pianoforte e che c'è bisogno di una compagine che suoni bene e

Il Barbiere di Siviglia, Metropolitan Opera di New York
17/12/2003

.Dall'orchestra a ranghi completi che occupava tutta la fossa in Berlioz siamo passati, nel Barbiere di Siviglia, a un'orchestra ridotta, diretta agilmente dall'esperto Bruno Campanella. Campanella riusciva a ricavare suoni di grande soavità, controllando e mitigando anche i crescendo. L'agilità e la velocità della sua direzione andavano benissimo per il gruppo di cantanti di primo ordine che formavano il cast e che non solo cantavano stupendamente ma, che sicurissimi di quello che facevano, strollando e mitigando anche i crescendo. L'agilità e la velocità della sua direzione andavano benissimo per il gruppo di cantanti di primo ordine che formavano il cast e che non solo cantavano stupendamente ma, che sicurissimi di quello che facevano, sembravano anche divertirsi tra di loro.

(Mario Hamlet-Metz, L'Opera, Gennaio 2004)

Norma, New National Theatre di Tokyo
28/07/2003

.Questa lettura registica ha trovato piena rispondenza nella superba concertazione di Bruno Campanella a capo dell'eccellente compagine della Tokyo Philharmonic Orchestra. Raramente, forse mai, ci è capitato di ascoltare in teatro una lettura altrettanto illuminante di questo capolavoro. Campanella sospinge incessantemente l'orchestra a tessere un ricamo sono che pare rincorrersi nel vento, impetuoso eppure leggerissimo, impalpabile, inquieto e umbratile. Un alito romantico straziante e commovrettanto illuminante di questo capolavoro. Campanella sospinge incessantemente l'orchestra a tessere un ricamo sono che pare rincorrersi nel vento, impetuoso eppure leggerissimo, impalpabile, inquieto e umbratile. Un alito romantico straziante e commovente, che scava nell'anima e colpisce al cuore, arrivando, nel finale, a vertici interpretativi assolutamente sublimi.

(Nicola Salmoiraghi, L'Opera, Settembre 2003)

Marin Faliero, Teatro Malibran di Venezia
20/06/2003

.L'eccellente direzione di Bruno Campanella.

(Mario Messinis, Il Gazzettino, 24 Giugno 2003)

.Bruno Campanella imposta un lavoro di concertazione in punta di stile.

(Carlo De Pirro, La Nuova Venezia, 22 Giugno 2003)

.Attenta e precisa la concertazione di Bruno Campanella.

(Dino Villatico, La Repubblica, 23 Giugno 2003)

.Si tratta di uno degli avvenimenti più grandi della stagione e la primuova Venezia, 22 Giugno 2003)

.Attenta e precisa la concertazione di Bruno Campanella.

(Dino Villatico, La Repubblica, 23 Giugno 2003)

.Si tratta di uno degli avvenimenti più grandi della stagione e la prima causa si deve all'essere sul podio uno dei nostri più grandi direttori, Bruno Campanella.

(Paolo Isotta, Corriere della sera, 23 Giugno 2003)

.Sul podio Bruno Campanella ha colto con profondo e intelligente equilib

Il Barbiere di Siviglia, Opéra Bastille de Paris
02/04/2002

.la direccion de Bruno Campanella fue sobria y matizada, llevada con tempi juiciosamente retenidos que siguio felizmente una orquesta irreprochable.

(Bruno Serrou, Scherzo, Maggio 2002)

.chi più di tutti di mette in luce è però quel concertatore e direttore rossiniano doc che risponde al nome di Bruno Campanella. Il maestro pugliese trascina l'orchestra e il coro stabili dell'Opéra,(.) in un'esecuzione scintillante, vivace, scorrevolissima.

(Rino Alessi, L'Opera, Maggio 2002)

Norma, Teatro Regio di Torino
23/01/2002

...Vero asso nella manica di questa Norma torinese è la bacchetta di Bruno Campanella. Col passare del tempo l'amore e l'evidente predisposizione che Campanella ha per questo repertorio cresce in maniera esponenziale alla raffinata sensibilità del concertatore...

(Alessandro Mormile, L'Opera, Febbraio 2002)

...Nessuno come lui sa coniugare Canova e Donatello in curve melodiche la cui morbida eleganza formale s'anima internamente grazie a inediti particolari l concertatore...

(Alessandro Mormile, L'Opera, Febbraio 2002)

...Nessuno come lui sa coniugare Canova e Donatello in curve melodiche la cui morbida eleganza formale s'anima internamente grazie a inediti particolari strumentali: sospiri elegiaci, abbandoni melanconici, scatti appassionati, ripiegamenti dolorosi, tutto si discioglie in onda canora che s'avvita rinnovandosi di continuo, pur nella classica compostezza complessiva...

(Elvio

I Capuleti e i Montecchi, Lyric Opera di Chicago
01/11/2001

...Bruno Campanella, presenza musicale di alto rilievo, che si presentava per la prima volta qui ed esibiva le sue carte con una direzione mirabile dell'Ouverture di Bellini: la precisione, chiarezza e stile che otteneva dalla Lyric Orchestra preannunciavano un maestro fuoriclasse (...). La sua abilità per configurare con gradazioni e sfumature la deliziosa musica di Bellini - mantenendo sempre la precisione - era fenomenale.

(Christine Gransier, L'Opera, Febbraio 200annunciavano un maestro fuoriclasse (...). La sua abilità per configurare con gradazioni e sfumature la deliziosa musica di Bellini - mantenendo sempre la precisione - era fenomenale.

(Christine Gransier, L'Opera, Febbraio 2002)

La Cenerentola, Teatro alla Scala
11/07/2001

...Questi fuoriclasse hanno dominato lo spettacolo e l'esecuzione musicale: il direttore Bruno Campanella li ha sorretti con finezza, discrezione, e tanto buon senso,...

(Paolo Gallarati, La Repubblica, 13 Luglio 2001)

...Grande conoscitore del repertorio rossiniano, oltre che di quello belcantistico, il maestro Bruno Campanella a capo dell'Orchestra della Scala, ha saputo eccezionalmente far rivivere musicalmente i personaggi. Campanella conosce perfettamente>

...Grande conoscitore del repertorio rossiniano, oltre che di quello belcantistico, il maestro Bruno Campanella a capo dell'Orchestra della Scala, ha saputo eccezionalmente far rivivere musicalmente i personaggi. Campanella conosce perfettamente ogni sfaccettatura ed ecco che straordinariamente, con mano vaporosa e leggera, sorridente e colma di tenerezza, evidenzia timbri e colori della preziosissima trama musicale rossiniana. Una lettura in punta di ricamo, lucida, intelligente e con uno sp

Messa da Requiem, Teatro Massimo di Palermo
08/05/2001

Questa spettacolarità nella direzione di Bruno Campanella, con l'orchestra del Teatro Massimo, è parsa l'elemento coagulante delle sette sezioni dell'opera, in un arco esecutivo che all'assottigliamento fonico opponeva l'estremo della dinamica con fortissimi di deflagrante densità.

(Giornale di Sicilia, 15 Maggio 2001)

n fortissimi di deflagrante densità.

(Giornale di Sicilia, 15 Maggio 2001)

I Capuleti e i Montecchi, R.O.H. Covent Garden di Londra
17/04/2001

Bruno Campanella, an expert in bel canto, conducts sympathetically, actually making Bellini's usually-maligned orchestration sound substantial.

(Martin Hoyle, Time Out, 11 Aprile 2001)

Conductor Bruno Campanella, a solid stylist, got the overture off to a fiery start with bags of bounce and bravado.

(Tom Sutcliffe, Evening Standard, 17 Aprile 2001)

, a solid stylist, got the overture off to a fiery start with bags of bounce and bravado.

Legal information
/
Site map
/
Contact us
Copyright 2011 Stage Door Srl / p.iva 02460411206